Collocamento a riposo del Segretario Comunale dr. Vittorino Spessotto

Il Segretario Generale del Comune di Vittorio Veneto, dr. Vittorino Spessotto, lascia oggi il servizio per collocamento a riposo.

Il dr. Spessotto ha diretto la macchina amministrativa della nostra città per tre anni e mezzo facendosi apprezzare non solo per la grande professionalità ma anche per una non comune sensibilità umana.

“Ha iniziato a lavorare con noi nel settembre del 2014 - ricorda il sindaco Roberto Tonon -. Sono stati anni di grande impegno comune nel corso dei quali si sono raggiunti risultati importanti.

Il dr. Spessotto è stato accanto alla nostra Amministrazione in molti passaggi cruciali garantendo sempre un contributo preciso e puntuale.

Per questo desideriamo ringraziarlo pubblicamente.

Credo che in questi anni abbiamo assieme - amministrazione e funzionari - trasformato il comune con operazioni spesso poco pubblicizzate ma molto efficaci.

Cito alcuni esempi: il primo legato alla gestione associata dei servizi con altri comuni.

Abbiamo esteso il servizio di Polizia Locale, che in precedenza era già stato allargato a Tarzo, ampliandolo anche a Revine Lago, oltre ad avere condiviso i servizi sociali e condizione giovanile sempre con il Comune di Tarzo.

Allo stesso modo, la Stazione Unica Appaltante e l’Avvocatura Civica sono state condivise con il Comune di Conegliano.

Abbiamo poi riorganizzato i servizi interni di Protezione Civile con l’attivazione di un moderno sistema di comunicazione per le emergenze.

È stata potenziata la videosorveglianza per la sicurezza dei cittadini e si è anche provveduto a riorganizzare i magazzini comunali eliminando gli onerosi canoni di affitto.

Anche l’utilizzo delle sale comunali è stato migliorato in modo significativo, implementando una gestione centralizzata dei locali con visibilità anche su sito web.

Si tratta - ripeto - solo di alcuni esempi tratti dalla gran mole di lavoro svolta in questi anni nel corso dei quali il dr. Vittorino Spessotto non ha fatto mai mancare il proprio contributo che è sempre stato teso a trasformare la struttura comunale in una squadra unificata nel suo agire da forti obiettivi condivisi e finalizzati all’interesse dei cittadini”.