Centenario della Grande Guerra. Tre progetti culturali rivolti alle scuole.

Sono tre i progetti culturali - direttamente rivolti alle scuole secondarie di primo e secondo grado della nostra regione - di cui Vittorio Veneto si farà promotrice in occasione del Centenario della Grande Guerra. Si tratta di iniziative sviluppate in collaborazione con le associazioni d'arma che svolgono i propri raduni in città.

La prima è un concorso artistico e i rimanenti due sono altrettanti concorsi letterari, tutti comunque incentrati sul tema della Grande Guerra.  “Lo scopo di queste iniziative - spiega Barbara De Nardi, Assessore alle Politiche Giovanili - è riaffermare in forme nuove i valori e l'eredità della storia e della memoria, interessando il mondo dell’istruzione con l’obiettivo di proporre momenti dedicati al ricordo che vadano oltre le cerimonie commemorative. Tutto ciò in un’ottica di coinvolgimento delle scuole e delle associazioni all’interno del Tavolo Interistituzionale scuola - territorio promosso dalle Politiche Giovanili”. Il primo concorso è organizzato in parallelo con il XII Raduno Nazionale A.L.T.A., l’associazione che riunisce i Lagunari e le Truppe Anfibie, che si daranno appuntamento nel capoluogo vittoriese il 22 e il 23 settembre. Si intitola "I ragazzi del Veneto e di Vittorio Veneto per i Lagunari". I partecipanti dovranno realizzare disegni in forma grafica o digitale che andranno presentati entro il 30 giugno 2018.  Stessa data di consegna anche per i lavori che concorreranno al premio dedicato alla figura di Francesco Baracca, asso della nostra aviazione e medaglia d’oro. I ragazzi dovranno realizzare un elaborato scritto sul più famoso pilota militare italiano oppure - in alternativa - produrre un testo dedicato ad un evento o ad un’esperienza della Grande Guerra. Ai vincitori andrà un viaggio premio con visita al Comando del V Reggimento Aviazione Esercito “Rigel” presso l’aeroporto “Francesco Baracca” di Casarsa della Delizia (PN). Questa seconda iniziativa è collegata al 45° Raduno Nazionale dell’Arma di Cavalleria, che si terrà a Vittorio Veneto fra il 30 giugno e il 1° luglio. Il terzo ed ultimo concorso, dotato di un premio di 500,00 Euro, si rivolge invece alla figura di Brandolino Brandolini d’Adda. Anche in questo caso si tratta di produrre un elaborato scritto dedicato alla memoria dell’unico deputato italiano caduto sul campo di battaglia durante il primo conflitto mondiale. Il testo dovrà essere consegnato entro il 1° settembre.  L’iniziativa rientra fra quelle che faranno da contorno al 5° Raduno Nazionale di Assoarma in programma a Vittorio Veneto dal 22 al 28 ottobre.