A Vittorio Veneto dal 9 al 16 aprile l’anteprima dell’innovativo concept architettonico Nomaad House

Sono iniziati oggi a Vittorio Veneto i lavori per l’installazione temporanea di un prototipo unico nel suo genere, realizzato dal Gruppo Permasteelisa su progetto dell’architetto Giorgio Borruso di Los Angeles.

La struttura, chiamata NOMAAD (Network Of Mobile Architecture And Development) HOUSE, è un concept architettonico elaborato dall’architetto Borruso per rispondere alle nuove esigenze del mercato residenziale americano, dove si è creato spazio per soluzioni abitative innovative e a costi accessibili. Pensato per offrire soluzioni residenziali alla generazione Millenials, questo nuovo concept è però versatile; posizionabile ovunque e trasportabile, può trasformarsi anche in unità commerciali oppure di servizio, come uffici o luoghi di incontro pubblico.

Permasteelisa ha tradotto in realtà e ingegnerizzato l’idea architettonica, e poi prodotto il prototipo nello stabilimento di Vittorio Veneto in tempi record.

La scelta di posizionare il concept al centro di piazza Flaminio è l’occasione per riconoscere Vittorio Veneto e il suo centro storico come location unica, per fascino e storia, in grado di dare risalto al DNA italiano del progetto e dell’azienda.

Un mix di futuro e passato che accoglierà gli investitori internazionali, soprattutto provenienti dagli Stati Uniti, che arriveranno in città per apprezzare dal vivo la creazione dell’architetto Borruso e che avranno anche la possibilità di soggiornare e visitare la nostra città.

Si tratta inoltre di una conferma della proficua collaborazione tra il Comune di Vittorio Veneto e il Gruppo Permasteelisa, dopo la positiva e apprezzata esperienza della mostra “SHAPE! Bringing Architecture to Life” tenutasi lo scorso autunno a Palazzo Todesco.

Il prototipo resterà esposto in piazza Flaminio a Serravalle di Vittorio Veneto per una settimana, da lunedì 9 a lunedì 16 aprile.