Assemblea dei Sindaci dello IAT (Informazione e Accoglienza Turistica) di Vittorio Veneto

Ancora buone notizie dal fronte del turismo. Lunedì 5 febbraio, Vittorio Veneto ha ospitato l’assemblea dei sindaci dello IAT che hanno espresso soddisfazione per i risultati raggiunti.

Lo IAT, è la struttura attraverso la quale - dal 2015 -  il comune di Vittorio Veneto gestisce l’informazione e l’accoglienza turistica nel territorio delle Prealpi Trevigiane.

Il nuovo servizio ha rimpiazzato il vecchio ufficio provinciale che in precedenza si occupava di promuovere l’offerta e i servizi destinati ai turisti.

Il bilancio degli ultimi tre anni di attività si chiude in maniera assolutamente positiva: nel corso del 2017, le pratiche ‘’lavorate’’ sono state oltre 15.000 con un trend di crescita che - dal 2015 ad oggi -  si è mantenuto sempre in forte attivo.

Gli utenti serviti sono stati 11.603 nel 2015, 12.405 nel 2016 e 15.540 nel 2017, con un incremento del 25,3% rispetto all’anno precedente.

Nel corso della riunione di lunedì, ai sindaci dello IAT del comprensorio vittoriese, è stato presentato inoltre il nuovo opuscolo illustrativo che svela ai turisti le opportunità e le bellezze delle Prealpi Trevigiane, un territorio ricco di fascino e di storia.

Si tratta di un lavoro finanziato dalla Regione Veneto e coordinato dal Comune di Vittorio.

La riunione è stata anche l’occasione per presentare ai primi cittadini dei comuni del vittoriese il ricco programma di eventi che la città ha predisposto in vista dell’ormai prossimo centenario della fine della Grande Guerra e per una prima valutazione dei dati relativi ai flussi turistici (arrivi e presenze) che risultano in forte crescita nei primi tre trimestri del 2017.

Si attendono dunque, con fiducia ed ottimismo, le cifre finali relative all’intero 2017.