Lavori di pubblica utilità, entro giovedì la presentazione delle domande

Quattro i posti previsti dal progetto a supporto delle attività del Centenario.

Vanno presentate entro dopodomani, giovedì 7 settembre 2017 alle ore 12.30, le schede di adesione al progetto “20 di cambiamento: una rete per includere” che vede protagonisti il Comune di Vittorio Veneto ed altri 18 Comuni del territorio.
L’azione è realizzata in collaborazione con Insieme Si Può – Società Cooperativa Sociale, Savno, Fondazione di Comunità della Sinistra Piave e Azienda Ulss 2 Marca Trevigiana.
L'iniziativa consentirà di impiegare complessivamente 51 persone attraverso un percorso di orientamento e accompagnamento al lavoro e un'esperienza di lavoro di pubblica utilità presso servizi di competenza comunale e di carattere straordinario e temporaneo, attraverso un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato della durata di 6 mesi per 20 ore settimanali sottoscritto con “Insieme Si Può – Società Cooperativa Sociale”. I percorsi attivati prevedono l’erogazione di un pacchetto di servizi di orientamento, accompagnamento al lavoro e inserimento lavorativo.
Beneficiari del progetto sono soggetti disoccupati, che hanno compiuto 30 anni di età, privi o sprovvisti della copertura degli ammortizzatori sociali, così come di trattamento pensionistico, iscritti al Centro per l’Impiego, alla ricerca di nuova occupazione da più d 12 mesi.
Il percorso attivato dal Comune di Vittorio Veneto prevede l’inserimento di 4 persone nei servizi bibliotecari e museali con l’obiettivo di valorizzare e promuovere sul territorio il patrimonio museale, le attività e gli eventi straordinari legati alla commemorazione del 100° anniversario della fine della Grande Guerra.
Con l’approssimarsi dell’anno centrale delle Commemorazioni del Centenario, infatti, il Comune di Vittorio Veneto ha ritenuto importante non solo affiancare al personale comunale ulteriore personale, per coadiuvare nella realizzazione dei numerosi eventi già previsti ed in via di definizione, ma anche offrire una possibilità di impiego a chi sta vivendo difficoltà lavorative, prospettando un percorso certamente stimolante dal punto di vista culturale e che esula dai percorsi di lavori di pubblica utilità normalmente attivati. 
La selezione dei candidati verrà effettuata dai Comuni partner del progetto in collaborazione con Insieme si Può Società Cooperativa Sociale Onlus dal 12 settembre presso il Distretto socio-sanitario – Ulss 2 a Conegliano.