Centro Anti Violenza di Vittorio Veneto, un autunno ricco di nuove iniziative

Dal "Galà dell'abbraccio", in programma a Castelbrando il 21 ottobre, alla "Marcia contro la violenza sulle donne" del 15 ottobre a Cappella Maggiore, alla campagna "Nel mondo di Alice ogni donna è felice".

Sarà un autunno ricco di scadenze e eventi quello che si profila all’orizzonte del Centro Anti Violenza Vittorio Veneto. Intorno al servizio di Piazza del Popolo e che offre nel più assoluto anonimato accoglienza ascolto e accompagnamento alle donne vittime di violenza,  è nato un gruppo di donne che in forma volontaria danno supporto alle operatrici nel loro lavoro e si stanno dando da fare per mettere in piedi dei progetti il cui principale obiettivo è di sensibilizzare la popolazione nel contrasto al fenomeno e nella promozione di azioni che favoriscano la conoscenza del servizio.

Da qualche mese – afferma l’assessore al Sociale e alle Pari Opportunità Barbara De Nardi le volontarie stanno organizzando, in collaborazione con la Pro Loco, una cena benefica che hanno intitolato Galà dell’abbraccio e che si terrà a Caltelbrando sabato 21 ottobre. Lo scopo non è solo quello di raccogliere fondi da destinare  a progetti di sensibilizzazione, in particolare delle giovani generazioni, ma di tenere viva l’attenzione verso un tema tanto odioso e ancora molto, troppo, diffuso”. 

La Pro Loco ha già avviato le iscrizioni e chi desiderasse avere informazioni può chiamare il n. 0438 57243.

Un altro evento degno di nota – prosegue l’assessore De Nardi – è la Marcia contro la violenza sulle donne in programma domenica 15 ottobre a Cappella Maggiore e anche in quest’occasione i partecipanti potranno sostenere il CAV acquistando al momento dell’iscrizione una maglietta stampata proprio per l'iniziativa”.

Di questa iniziativa ringrazio Mariarosa Barazza, vice sindaco di Cappella Maggiore, nonché coordinatore del Tavolo istituito dal coordinamento dei sindaci dell’ex Ulss 7 – dichiara il sindaco Roberto Tononperché da anni si sta spendendo a supporto del nostro CAV e di molte altre azioni messe in campo nel nostro territorio per contrastare il drammatico fenomeno. Desidero ringraziare anche la Fondazione di Comunità e in particolare il suo presidente Fiorenzo Fantinel perché in collaborazione con Latteria Soligo riproporranno la campagna Nel mondo di Alice ogni donna è felice donando una percentuale sulle vendite dei prodotti lattiero-caseari del prossimo autunno. Ancora una volta è bello constatare che un’importante realtà economica del nostro territorio si mette a disposizione di una causa di civiltà, e di questo ringrazio il presidente Lorenzo Brugnera”.