Il parco di Villa Papadopoli torna a splendere

Ultimati i lavori di riqualificazione, risanamento e valorizzazione.
Un'operazione costata 140 mila euro, in parte finanziata dalla Regione.
Il vicesindaco Turchetto: "Risposta puntuale alle richieste della cittadinanza".

Il parco di Villa Papadopoli torna ad essere a disposizione della città di Vittorio Veneto. Sono stati infatti ultimati in questi giorni i lavori di riqualificazione, risanamento e valorizzazione dell'area verde della villa veneta di Ceneda: una manutenzione costata complessivamente 140 mila euro, oltre 89 dei quali ottenuti grazie ad un finanziamento da parte della Regione del Veneto. L'operazione di manutenzione generale ha visto la sistemazione dei vialetti, la raccolta superficiale delle acque meteoriche, la dipintura e il rifacimento delle sedute in legno del gazebo belvedere, la sistemazione della ghiacciaia sottostante, oltre che il rifacimento e la messa in sicurezza del muro di cinta sul lato nord del parco.

"La riqualificazione e la valorizzazione del parco era nei punti programmatici della nostra amministrazione", dichiara Alessandro Turchetto, vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Vittorio Veneto. "Un'operazione - aggiunge Turchetto - che costituisce anche una risposta puntuale all'istanza arrivata negli anni scorsi dai cittadini, che con una raccolta di ben novemila firme chiedevano una maggiore fruibilità pubblica dell'area".