Verso l'innesto in via del Carso

Anas ha presentato mercoledì 15 marzo in Comune l’istanza per il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica dello svincolo “Vittorio Veneto Centro” del primo stralcio della Variante alla SS. Statale n. 51 di Alemagna, in corso di realizzazione.

La nuova viabilità prevista prevede di raccordare la rotatoria di Rindola, attualmente in costruzione, con una nuova rotatoria su via del Carso.
Tale viabilità, che è coerente con gli obiettivi espressi dal Comune con delibera consiliare n. 45 del 30 novembre 2015, assolve a due funzioni:

  • rendere immediatamente funzionale il primo stralcio della Variante in corso di realizzazione;
  • costituire lo svincolo intermedio, dopo la realizzazione del secondo stralcio della Variante alla Strada Statale n. 51.

Si tratta di un intervento in Variante rispetto al progetto approvato che prevede una minore occupazione di suolo e la non realizzazione di opere di importante impatto ambientale, quali la galleria artificiale in corrispondenza di via del Carso ed il ponte sul fiume Meschio.
La strada avrà una larghezza di 9 metri, inferiore quindi ai 10,5 metri del progetto originario, configurandosi così come un’arteria urbana.
Il progetto prevede anche la riqualificazione dell’area prospici​ente la chiesa del cimitero, bene monumentale. L’asse di via del Carso verrà spostato (e “arrotondato”) verso ovest in corrispondenza della chiesa, allontanandosi da essa: ciò permetterà non solo di rispettare il raggio di curvatura previsto dalla normativa vigente dalla normativa vigente (ottenendo anche una riduzione della velocità e una maggiore sicurezza), ma anche di realizzare un sagrato e un’area verde di protezione attorno alla chiesa.
L’opera prevede un investimento di circa 2 milioni di euro, comprendente la realizzazione dei lavori, l’acquisizione delle aree. A​nas ha avviato il procedimento per l’approvazione dell’opera di interesse statale, secondo le modalità previste dalla legge.

“Come annunciato fin dai tempi della campagna elettorale, e nel rispetto del mandato affidatoci dal Consiglio Comunale – commenta il sindaco Roberto Tonon -, stiamo lavorando per la realizzazione della Variante alla SS. Statale n. 51 di Alemagna con un’alternativa di minore impatto ambientale. La nuova viabilità presentata da Anas permette un risparmio di territorio ed una maggiore tutela dell’ambiente, ma anche una valorizzazione dell’area della chiesetta del cimitero. Questa nuova soluzione fonda le sue ragioni nel contemporaneo impegno per la prosecuzione dell’opera nel suo secondo stralcio, per il quale pure ci stiamo impegnando​, come noto e c​ome da programma di mandato.
Anche se qualcuno sembra dimenticarsene, o forse proprio lo ignora, si tratta di passaggi complessi, che necessitano di un impegno alacre e quotidiano – anche se non sbandierato - da parte nostra e dei funzionari comunali. Pertanto siamo ovviamente grati e soddisfatti di questo nuovo importante passo in avanti”.