Gli assessori De Nardi e Costa alla manifestazione di Treviso Un impegno per la legalità

Gli assessori Barbara De Nardi e Giuseppe Costa hanno partecipato ieri alla Loggia dei Cavalieri a Treviso alla cerimonia di commemorazione delle vittime innocenti della mafia, in occasione della XXII Giornata della Memoria e dell’Impegno, organizzata da Libera e Avviso Pubblico a Locri e in contemporanea in tutta Italia.

Durante la cerimonia è stata data lettura dei nomi delle quasi mille vittime innocenti di mafia. L’evento nasce come stimolo ad approfondire temi quali la legalità e la giustizia sociale, la lotta alla corruzione e all'infiltrazione della criminalità organizzata nelle Istituzioni e nell'economia.

“Il tema della legalità ci sta molto a cuore. Nell’ambito del Progetto Giovani – commenta l’assessore Barbara De Nardi - dal 2016 abbiamo infatti avviato con le scuole il progetto "legalità e cittadinanza attiva", che permette di affrontare un tema importante – appunto quello della legalità - nelle varie sfaccettature che interessano realmente gli studenti, dal senso civico, al rispetto delle regole, all’uso delle sostanze stupefacenti.

L’educazione alla legalità è condizione indispensabile per arrivare ad una vera Cittadinanza Attiva che aspiri al bene comune, attraverso la promozione del rispetto dell’altro in un quadro di condivisione delle regole fondanti la comunità familiare, scolastica e civile”.