Donatori con la carta d'identità "Una scelta in Comune"

Sta per prendere il via anche a Vittorio Veneto il progetto della Regione Veneto "Una scelta in Comune" che prevede la possibilità, al momento del rilascio della carta d’identità, di esprimere la propria volontà circa la donazione di organi e tessuti.

Le persone maggiorenni che si presenteranno all’Ufficio Anagrafe per rinnovare la propria carta d’identità, infatti, saranno invitate dall’operatore a manifestare il proprio consenso o diniego sottoscrivendo un apposito modulo. Le informazioni verranno poi trasferite al Sistema Informativo Trapianti la cui banca dati nazionale verrà consultata, in caso di bisogno, dal Coordinamento Regionale per i Trapianti.

La procedura sarà operativa non appena giungeranno dal Centro Nazionale Trapianti di Roma la "certificazione telematica" necessaria all'invio dei dati e la relativa abilitazione.

Si tratta, dunque, di un nuovo servizio che viene fornito ai cittadini, che comporta una scelta di grande civiltà e progresso e che arricchisce l’intera comunità.