2018: a Vittorio il raduno nazionale dei Lagunari

Nel sito internet degli appuntamenti dell’Associazione Lagunari Truppe Anfibie il nome di Vittorio Veneto è già scritto: il 22 e 23 settembre 2018 infatti la nostra città ne ospiterà il raduno nazionale, arricchendo così il carnet di associazioni d’arma che converranno in occasione dell’anno centenario della conclusione della Grande Guerra.

I responsabili dell’associazione, dopo il primo incontro informale in municipio a Vittorio Veneto, invieranno all'amministrazione comunale il programma dettagliato della due giorni, che porterà in città 1000/1500 persone, sui circa 2000 iscritti alla stessa.

Il raduno nazionale dei “Lagunari” è biennale: quest’anno si svolgerà l’11ª edizione il 24 e 25 settembre a San Vito al Tagliamento (PN), dove saranno presenti una rappresentanza dell’Amministrazione comunale e il Gonfalone della Città di Vittorio Veneto.

Nata nel 1983, l'Associazione Lagunari Truppe Anfibie (A.L.T.A.) è l'associazione d'Arma alla quale aderiscono coloro che hanno prestato servizio nei reparti lagunari. Tra le sue finalità vi sono la promozione dello studio dei problemi dell'ambiente lagunare e, attraverso la propria organizzazione di Protezione Civile, la tutela del patrimonio culturale e artistico in occasione di catastrofi e calamità naturali.
Il Reggimento Lagunari "Serenissima" è l'unico reparto di fanteria da assalto anfibio dell'Esercito Italiano e l'unico ad aver ereditato le tradizioni marinare della fanteria di marina della Serenissima Repubblica di Venezia istituiti dal Doge Enrico Dandolo nel 1202 e trasformati nel corso del XVI secolo in Fanti da Mar. Questa illustre tradizione viene evidenziata dalle mostreggiature che i Lagunari portano sulle uniformi e che rappresentano il leone alato di Venezia. Quella dei lagunari è la più giovane specialità dell'Arma di fanteria. Il reparto ha sede nella laguna di Venezia.