Conferenza stampa 30/3/2016. Intervento del vicesindaco Alessandro Turchetto

Comunicazioni inerenti l'Istituto Cesana Malanotti

“Come noto, con delibera n. 12 del 24.03.2016, l’Istituto Cesana Malanotti ha apportato alcune modifiche allo Statuto dell’Ente stesso.

Tali modifiche hanno riguardato in modo particolare le modalità di nomina del Consiglio di Amministrazione.

La Città di Vittorio Veneto, rappresentata dal Sindaco, sulla base di tali modifiche risulta pesantemente penalizzata, potendo nominare solo 2 consiglieri del C.d.A. su 5, in luogo dei 5 da sempre nominati dal Sindaco stesso.

Posto che l’I.C.M. ha sede nella città di vittorio Veneto, che l’I.C.M. stesso nasce da vari lasciti di illustri cittadini vittoriesi, che nel tempo ha incorporato l’Istituto De Zorzi Luzzati, anch’esso lascito di illustri cittadini vittoriesi, consideriamo politicamente la scelta operata dal C.d.A. dell’Istituto gravemente lesiva degli interessi della città e dei suoi cittadini, che in tal modo perderebbero il controllo dell’Ente e del suo patrimonio con grave danno al prestigio della città stessa.

Comunico pertanto che ci opporremo a tale decisione in tutte le sedi possibili, sia politiche sia giudiziarie.”