Tonon incontra Del Rio: avanti tutta su secondo stralcio ed elettrificazione ferrovia

Il sindaco Tonon incontra il ministro Delrio. Circonvallazione est e elettrificazione della linea ferroviaria gli argomenti più importanti.

Vittorio Veneto partecipe del rilancio economico e infrastrutturale delle Dolomiti e del Veneto. E’ questo il ruolo che la città vuole recitare, e di questo il Sindaco Roberto Tonon ieri ha di nuovo parlato, incontrandolo a Belluno, al Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio, salito a nordest proprio per battezzare il protocollo di intesa – tra provincia autonoma di Bolzano e Regione Veneto - per la realizzazione della Ferrovia delle Dolomiti, che collegherà le spiagge venete alla Germania, via Cortina d’Ampezzo.

“Riprendendo il discorso avviato quando ci ha visitato a Vittorio Veneto – afferma il sindaco Tonon – abbiamo parlato delle due grandi opere infrastrutturali che ci riguardano: la realizzazione del secondo stralcio della circonvallazione est della città e l’elettrificazione della tratta ferroviaria da Conegliano a Vittorio. Si tratta di due opere che vanno nella esatta direzione del corridoio Veneto – Germania – Europa di cui ieri si è parlato. E non vi nego la nostra soddisfazione, quando il ministro Delrio, nel corso del convegno “La cura del ferro: proposte per la mobilità sostenibile delle Dolomiti” cui ha partecipato ieri a Belluno, ha citato proprio le due opere di Vittorio Veneto come emblema dell’impegno del Governo per la viabilità del Nordest”.

“L'abbiamo chiamata “cura del ferro” – ha spiegato Delrio riferendosi al convegno bellunese -: spostare il trasporto delle persone e delle merci dalla gomma al ferro. Meno congestione sulle strade, più sostenibilità, più servizio pubblico: vanno in questo senso gli indirizzi del Governo e gli investimenti del contratto con il Gruppo Fs, 9 miliardi nel 2015 e 8 nel contratto 2016. Attenzione alle reti regionali e ai pendolari, qualità dei servizi, rinnovo del parco mezzi, collegamenti più efficienti, velocizzazione a Sud. Il tutto in una rete nazionale, logistica e passeggeri, che fa perno sui corridoi europei”.

All’incontro di ieri con Delrio erano presenti anche l’on. Roger De Menech, il vicesindaco Alessandro Turchetto e il capogruppo Pd Marco Dus.