Parliamo di donne

Ultimo appuntamento del ciclo di tre incontri con il Centro Anti Violenza per parlare del ruolo della donna in vari ambiti sociali, storici e culturali. 13 gennaio 2016. Torre dell'Orologio.

Donne, cinema e musica.
Mercoledì 13 gennaio 2016. Torre dell’Orologio.
“A presto, amore mio”
Franco Vecchiato
Seguirà momento musicale con la scuola di musica “Corelli”

 

Ciclo di tre incontri con il Centro Anti Violenza

Gli incontri nascono dal desiderio di promuovere il neo nato Centro Anti Violenza attraverso degli approfondimenti del ruolo della donna in vari ambiti sociali storici e culturali.
Il CAV è innanzi tutto uno spazio di accoglienza e ascolto per donne che vivono il dramma dell'abuso e del sopruso dentro e fuori le mura domestiche, ma desidera anche essere un punto di partenza per riflessioni sul ruolo e sull'identità della donna per promuovere una cultura del rispetto, in cui la donna possa emergere per le sue molteplici qualità abbattendo stereotipi e pregiudizi ancora molto diffusi.

Questi tre incontri vogliono unire idealmente tre tematiche – lavoro, guerra e cultura - a altrettanti luoghi della città e qui approfondire alcuni ambiti in cui la donna ha avuto e ha un ruolo importante. Basti pensare al lavoro svolto nelle filande da moltissime giovani donne e appunto il ruolo della donna nella prima guerra mondiale.

Gli incontri si terranno tutti alle ore 18.00 con ingresso libero:

Donne e lavoro. Mercoledì 25 novembre. Museo del Baco da Seta.
“Condizione femminile ed organizzazione del lavoro: dall’inimicizia all’alleanza”.
On. Maurizio Castro.
Seguirà visita al Museo

Donne e guerra. Mercoledì 16 dicembre. Museo della Battaglia.
“La figura della donna nella propaganda di guerra. Il caso dei giornali di trincea”.
Dott. Francesco Frizzera
“Non solo pietà”
Col. Lorenzo Cadeddu

Donne, cinema e musica. Mercoledì 13 gennaio 2016. Torre dell’Orologio.
“A presto, amore mio”
Franco Vecchiato
Seguirà momento musicale con la scuola di musica “Corelli”